Progetti /
SPRAR

Il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR) è costituito dalla rete degli enti locali che – per la realizzazione di progetti di accoglienza integrata – accedono, nei limiti delle risorse disponibili, al Fondo nazionale per le politiche e i servizi dell'asilo.

DI CHE COSA SI TRATTA

 

A livello territoriale gli enti locali, con il prezioso supporto delle realtà del terzo settore, garantiscono interventi di "accoglienza integrata" che superano la sola distribuzione di vitto e alloggio, prevedendo in modo complementare anche misure di informazione, accompagnamento, assistenza e orientamento, attraverso la costruzione di percorsi individuali di inserimento socio-economico. Le caratteristiche principali del Sistema di protezione sono:

il carattere pubblico delle risorse messe a disposizione e degli enti politicamente responsabili dell'accoglienza, Ministero dell'Interno ed enti locali, secondo una logica di governance multilivello;

la volontarietà degli enti locali nella partecipazione alla rete dei progetti di accoglienza;

il decentramento degli interventi di "accoglienza integrata";

le sinergie avviate sul territorio con i cosiddetti "enti gestori", soggetti del terzo settore che contribuiscono in maniera essenziale alla realizzazione degli interventi;

la promozione e lo sviluppo di reti locali, con il coinvolgimento di tutti gli attori e gli interlocutori privilegiati per la riuscita delle misure di accoglienza, protezione, integrazione in favore di richiedenti e titolari di protezione internazionale.

Comunità Progetto è tra gli Enti Gestori per il Comune di Milano (insieme a Consorzio e Cooperativa Farsi Prossimo, Associazione Progetto Arca, Associazione La Grangia di Monluè) e mette a disposizione del progetto appartamenti destinati all'accoglienza di cinque ospiti rifugiati politici o richiedenti asilo.

Ogni ospite viene affiancato da un educatore per un totale di 6 ore settimanali.

L'accoglienza in appartamento ha una durata di 6/12 mesi e per ogni ospite viene elaborato un progetto educativo personalizzato.

L'equipe educativa, coordinata da Lorenzo Tomai, è composta da Biagio Autieri e Paolo Scarano.

La Cooperativa Comunità Progetto periodicamente seleziona personale educativo da impiegare nei propri servizi e progetti.

Puoi sostenerci con libere donazioni o devolvendo il tuo 5 per mille

Puoi lasciarci i tuoi reclami o suggerimenti inviando una mail all'indirizzo info@comunitaprogetto.org