Progetti /
Emergenze sostenibili

Il progetto “Emergenze sostenibili” (bando L. 285) ha come finalità quella di mettere a sistema un modello di accoglienza e accompagnamento socio educativo rivolto a nuclei famigliari sotto sfratto, a minori stranieri non accompagnati e a neomaggiorenni stranieri ed è l’esito di un bando di coprogettazione promosso dal Comune di Milano- Assessorato alle Politiche Sociali e cultura della Salute- Settore Minori e famiglie, vinto da alcune realtà del terzo settore, successivamente costituitesi in ATI, composta da Consorzio Sis (ente capofila ), Casa della Carità, Ceas, Casa del Giovane, Cooperativa Comunità Progetto, Consorzio Farsi Prossimo.

DI CHE COSA SI TRATTA

 

La nostra cooperativa mette a disposizione del Progetto 3 appartamenti per l'accoglienza di 6 neo-maggiorenni stranieri.

L'accoglienza avviene presso appartamenti adeguati a sperimentare un processo di integrazione reale e sostenibile e prevede:

buon grado di autonomia da parte degli ospiti, che devono avere un percorso professionale già avviato da diversi mesi, tale da consentirgli di concorrere al proprio mantenimento e alla autogestione delle risorse economiche settimanali per spesa, trasporti, vestiario e spese personali;

un intervento educativo che sostenga il ragazzo nel consolidamento delle competenze acquisite nell'autogestione di spazi di maggior libertà e di autonomia nel governo della casa e delle relazioni con il territorio;

orientamento/sostegno nel percorso lavorativo e rafforzamento circa il proprio profilo professionale ed il ruolo di lavoratore e le relative interazioni con datore di lavoro e colleghi;

impostazione di un programma economico di risparmio e di ricerca abitativa;

creazione e consolidamento di reti sociali autonome;

coinvolgimento in attività di gruppo sugli aspetti della convivenza e di contaminazione culturale per una maggior efficacia del processo di integrazione.

Il progetto di accoglienza ha una durata di 6/12 mesi e prevede che ogni ragazzo venga affiancato da un educatore con un intervento di 6 ore settimanali; obiettivo finale è il raggiungimento di una piena autonomia abitativa.

L'equipe educativa, coordinata da Lorenzo Tomai, è composta da Paolo Scarano, Mimmo Ventura e Greta Cetti.

La Cooperativa Comunità Progetto periodicamente seleziona personale educativo da impiegare nei propri servizi e progetti.

Puoi sostenerci con libere donazioni o devolvendo il tuo 5 per mille

Puoi lasciarci i tuoi reclami o suggerimenti inviando una mail all'indirizzo info@comunitaprogetto.org