Progetti /
Casa H

Comunità Progetto ha acquistato nel 2005 un appartamento sito in via Lodovico il Moro 105/4, a Milano.

L’acquisto è stato reso possibile grazie ad un finanziamento di Fondazione Cariplo.

In accordo con Residenzialità H del Comune di Milano si è deciso di destinare tale appartamento all’accoglienza di persone con una disabilità certificata superiore al 50%.

Il progetto è attivo dal 2008 e l’appartamento può ospitare fino a tre persone.

E’ previsto un affiancamento educativo di 6h settimanali per ogni utente.

IL PROGETTO EDUCATIVO

 

In accordo con il Servizio inviante viene elaborato un progetto educativo personalizzato, che viene aggiornato trimestralmente o in base a nuovi bisogni emersi. Il progetto educativo punta a individuare e rinforzare le risorse e le potenzialità degli ospiti in vista di una possibile, futura, completa autonomia.

L'ospite viene affiancato da un educatore in vari ambiti: dalle relazioni familiari a quelle amicali, dalla salute al tempo libero, dalla gestione dei soldi e della casa ai rapporti di lavoro. La relazione diventa così il contenitore all'interno del quale si sviluppano le possibilità che il progetto prevede.

Il momento iniziale della presa in carico è molto importante e delicato perché grazie ad un buon percorso anamnestico e osservativo è possibile individuare obiettivi adeguati, calibrati e concretamente realizzabili. L'osservazione, la capacità di ascolto attivo e il “fare esperienze insieme” costituiscono la traccia metodologica che seguiamo fin dall'inizio del progetto per individuare le reali capacità dell'ospite e modulare l'intervento in base a queste.

In concreto, l'educatore sostiene l'ospite nell'organizzazione di un progetto di vita e lo affianca nell'affrontare le difficoltà senza operare scelte al posto suo, in uno spazio che si pone tra il desiderio di una maggiore autonomia e il bisogno di avere una relazione educativa di supporto per arrivarci. In un percorso ideale di empowerment delle risorse, l'appartamento protetto si pone come esperienza di passaggio tra la Comunità, la casa-famiglia o la famiglia di origine e una possibile autonomia abitativa. L'equipe educativa dell'appartamento protetto fa parte di un gruppo di lavoro più ampio, che all'interno di Comunità Progetto si occupa di housing sociale. E' prevista una riunione settimanale di equipe, nella quale si discutono i casi, le criticità, questioni organizzative e si cercano soluzioni ai problemi che si presentano, o si ipotizzano strategie per mettere gli ospiti nelle condizioni di esprimere al meglio tutte le loro potenzialità. Il confronto settimanale fra colleghi rappresenta anche un'occasione importante di auto-formazione e di crescita professionale completata da un percorso di supervisione

La Cooperativa Comunità Progetto periodicamente seleziona personale educativo da impiegare nei propri servizi e progetti.

Puoi sostenerci con libere donazioni o devolvendo il tuo 5 per mille

Puoi lasciarci i tuoi reclami o suggerimenti inviando una mail all'indirizzo info@comunitaprogetto.org